Tu Quoqui? In…zuppiamoci: foto e ricette

Grazie a tutti per la bella giornata e soprattutto per le buonissime zuppe! Ci vediamo sabato 9 dalle 14:00 alla Città dell’Utopia per il Festival internazionale della Zuppa, con la zuppa vincente di In..zuppiamoci: la zuppa Cazzu Cazzu di Giulietta, Cecilia e Carlo!

Ecco la classifica finale, stilata dopo un’attenta valutazione di presentazione, estetica ma soprattutto gusto:

  1. Zuppa Cazzu cazzu di Giulietta, Cecilia e Carlo
  2. Scorrezzuppa di Taddezio
  3. Lumbard di Silvia e Vale
  4. La principessa sul pisello di Alessio Damiano
  5. Zucca in zuppa di gamberi di Isabella Triaca
  6. Zuppa di Jo di Marco e Ary
  7. Zupuzzola di Laura Agabiti
  8. Mar Rosso del Barone

Qui qualche foto, e sotto alcune ricette!

« 1 di 3 »

Zuppa Cazzu Cazzu

Dosi per 4 persone:
1 kg di cipolle di Tropea
2 cucchiaini di zucchero
1/2 rapa rossa
1 rotolo di pasta brisè
parmigiano
brodo vegetale
sale e pepe Q.B.

Cuoci le cipolle fino a quando non saranno ben sfatte aggiungendo di tanto in tanto il brodo. A cottura ultimata aggiusta con sale e pepe e frulla il tutto con mezza rapa rossa, deve dare solo il colore ma non coprire il sapore. A parte, stendi il rotolo di pasta brisè, taglialo e strisce e arrotola ciascuna di queste formando dei rotolini lunghi. Cospargili di parmigiano dopo averli spennellati con l’olio e inforna fino al raggiungimento della doratura.

LA SCORREZZUPPA

(zuppa latinoamericanaumbroromana)

ingredienti (per 4 persone):

250 grammi di fagioli neri (meglio se umbri)
olio (qb)
2 carote
3 bicchieri di brodo vegetale, di pollo o acqua
1/2 cipolla rossa
1/2 cipolla bianca
1 gambo di sedano
1 aglio
1 peperoncino intero (meglio se fresco)
1 foglia di alloro
200 grammi di pancetta tesa affumicata
1 tazzina di vino rosso
200 grammi di pomodoro (fresco o polpa)
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero
1/2 cucchiaino di curry
pepe (qb)
sale (qb)

tempo di preparazione: 20 minuti
tempo di cottura: 30 minuti (pentola a pressione) 60/90 minuti (pentola tradizionale)

Lasciar ammorbidire i fagioli in acqua per almeno 10/12 ore.
Preparare un battuto di cipolla, sedano e carote tagliato finemente e farlo rosolare in abbondate olio. Aggiungere, quando la cipolla è dorata, l’aglio, le foglie di alloro e il peperoncino e, dopo qualche istante, il vino. Lasciar sfumare e aggiungere i fagioli sciaquati e ben scolati e, subito dopo, il pomodoro e un pizzico di sale. Mescolare e far “andare” il sugo per qualche minuto. Aggiungere il brodo e lasciar cuocere per 30 minuti (se con pentola a pressione) o un’ora e mezza circa, se con pentola tradizionale. Fare attenzione, per tutta la durata della cottura che i fagioli cuociano sempre ricoperti da un po’ di liquido; il rischio altrimenti è quello di doverli raschiare via dal fondo della pentola. Naturalmente questo vale solo se non si usa la pentola a pressione; Il rischio, se la aprite per controllare, è ancora peggiore. Don’t try this at home.
A fine cottura, se necessario, aggiustare di sale, condire con olio extravergine d’oliva e servite calda, magari su una fetta di pane bruscato e una piccola aggiunta di pepe.

La principessa sul pisello

Ingredienti: Piselli, Uova, Curry, Cipolla, Senape in polvere, Semi di papavero, Burro, Latte, Olio, Vino, Pepe e Sale.

Far dorare la cipolla non troppa, una volta dorata mettere i piselli (se usate i piselli secchi teneteli a mollo per almeno 6/7 ore), sfumate con poco vino e fate cuocere con un po’ d’acqua, poco latte e curry e senape (decidete voi le quantità ) infine salate e pepate il tutto. Cotti i piselli se volete togliete una quantità che unirete alla fine. Frullate o schiacciate i piselli e aggiungete il latte fino a deciderne la consistenza, infine aggiungete il curry e senape nuovamente e 2/3 noci di burro. Infine unite i pisellini interi che avete messo da parte.
Mettete il tutto in una terrina (o un qualsiasi contenitore) e immergetevi i tuorli d’uovo e coprite immediatamente con un coperchio per fa cuocere le uova. Se volete le uova potete metterle intere con tutto l’albume. Infine guarnite con una spolverata di curry e sulle uova mettete il sale e i semi di papavero.
Se volete pottete accompagnare il tutto con dei crostini e un salame piccante.
Buon appetito!

Zucca in zuppa di gamberi

Preparare un soffritto di cipolla, poi aggiungere la zucca tagliata a dadini e rosolare, bagnare con un bicchiere di vino e lasciare evaporare, aggiungere brodo vegetale caldo fino a cottura.

Frullare la zucca, aggiustare di sale e pepe, aggiungere al composto del formaggio grattugiato. Nel frattempo sgusciare i gamberi, rivestirli di fettine di guanciale e farli rosolare in poco olio.

Infine comporre il piatto con la crema di zucca, i gamberi al guanciale, del prezzemolo e un filo di olio a crudo.

Zuppa di Jo

x 4/6
Ingredienti:
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 pezzo di pollo (q.b. per fare 1,5 litro di brodo circa)
1/2 confezione di panna da cucina
250 gr d’orzo perlato, meglio se bio 😉
prezzemolo
acqua
sale

Mettete a bagno in acqua fredda l’orzo perlato.
Fate il classico brodo di pollo (cipolla, carota sedano e ovviamente pollo) e quando è pronto, fatelo raffreddare e filtratelo.
Schiacciate la carota bollita e mettetela da parte; rimettete il brodo sul gas e al primo bollore buttateci l’orzo e la carota bollita.
Quando l’orzo sarà quasi cotto aggiungeteci la panna e a fine cottura una spolverata di prezzemolo.
Buon appetito