Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies ci permettono di avere statistiche sulle visite tramite Google Analytics, su cosa viene letto, su quali link vengono usati. Altri ci consentono di usare servizi di terzi, come quando incorporiamo audio e video, o diamo la possibilità di condividere un articolo sui social media. I cookie di profilazione servono per accedere alle sezioni riservate del sito. Puoi accettare i cookies cliccando sul pulsante o continuando a navigare, oppure puoi uscire dal sito o bloccare i cookies tramite le impostazioni del tuo browser.

L’ottava edizione della Magnalonga si è conclusa, ed è giunto il momento di un grande abbraccio virtuale a tutti quelli che ci hanno aiutato a realizzarla.

Mettetevi comodi, perché l’elenco è lungo!

La costruzione della Magnalonga impegna per una buona parte dell’anno i soci e volontari dell’A.P.S. Tavola Rotonda, del Circolo di Legambiente Mondi Possibili e di FIAB Roma NaturAmici, per cui grazie a tutti noi innanzitutto e a Legambiente Lazio, in primis a Maria Domenica, per averci aiutato con i permessi in questo contesto storico così complicato per Roma, e a Roberto e Matteo per il prezioso supporto organizzativo e nella comunicazione.

Grazie al circolo Legambiente Città Futura, che oltre a darci un enorme aiuto ci ha raccontato un intero quadrante della città, e a Legambiente Le Perseidi, con cui abbiamo impostato la rete tra circoli.

Grazie a “mamma” Legambiente, Rossella, Stefano, Paolo e Alberto e a Daniela e Rita per il supporto.

Grazie a Legambiente Turismo che ci ha messi in contatto con le strutture che hanno offerto i soggiorni premio destinati alla nostra Ecoriffa.

Grazie per il patrocinio e per la partecipazione dell’Agenzia Nazionale Giovani attraverso la quale Magnalonga in bicicletta è rientrata nel calendario degli eventi locali dell’Agenzia Nazionale per i Giovani e della rete Eurodesk in occasione del Ventennale del Servizio Volontario Europeo

Grazie alle associazioni, ai gruppi, alle start up, che ci hanno aiutato a raccontare una città costruita dal basso, che include e non discrimina, che pensa al futuro e alla sostenibilità con allegria e voglia di fare: Rebike AlterMobility, ItinerArte, AIM, Biblioteche di Roma, A qualcuna piace il Calcio, #belleforti, AIESEC, Associazione Quattro Sassi, VII biciclettari, Biisy, Duetto in atto, Movimento per la Decrescita Felice, Gli Asini, gli Skasso, Biblioteca G. Rodari e la Caritas con i suoi progetti di “accoglienza diffusa”.

Grazie alle grandi e piccole aziende, alle associazioni e ai produttori che ci hanno deliziato con gli assaggi nelle tappe: i Bibanesi Da Re, Birrificio Italiano, Dar Ciriola, Makì sapori del mondo, NaturaSì, Caritas Roma, Azienda Agricola Altobelli, Mielizia, Alce Nero, il Comune di Castiglione della Pescaia, azienda vinicola Cacciagrande, il Quagliaro (che concede a tutti i partecipanti e amici di Magnalonga il 10% di sconto - andateli a trovare portando con voi il talloncino ricevuto sabato!

Grazie ai partner che ci hanno supportato rendendo più semplici organizzazione e logistica e ancora più forte l’iniziativa: Bici&Motori, Cicli L’Orange, Art-Shirt, Scuola di italiano Tina Due, Il Casone Valle dell’Aniene, A ruota libera onlus, Officina bici Aniene, Silent Arena Italia, Ama Roma, VediRomaInBici, Minimo Impatto.

Grazie ai mediapartner e professionisti, che raccontano la Magnalonga molto meglio di come facciamo noi: La Nuova Ecologia, Marmorata169, Lorenzo Pallini con le sue immagini e video, Eco dalle Città, the EcoOwl, La Scienza Coatta e Giorgia Fanari, pedalatrice e reporter sempre pronta!

Grazie ai I Gruppo “Trevi”, il V Gruppo “Casilino” e “Prenestino”, e il VII Gruppo “Appio” e “Tuscolano” del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, che hanno svolto un servizio eccellente (e secondo noi si sono anche divertiti!)

Grazie agli splendidi volontari (a volte un po’ involontari) che sono stati il vero motore della giornata: Roberta, Mariana, Alessandro G., Camilla, Isabella, Roberto, Rosita, Serena, Federica A., Giuliano, Marco, Tiziana, Lorenzo, Chicca, Alessio D.A., Nunzio, Francesco, Leonardo, Francesca, Matteo, Federico F., Carolina, Martina, Lucia, Claudia B., Irene, Federico S., Giovanni, Daniela, Gianluca, Vincenzo, Danilo, Alessio B., Pasquale, Sabrina, Eva, Sara, Flavia, Annalisa, Giulia, Federica G., Silvia, Alessio D.B., Rita, Giorgia, Domizio, Mario, Carmelo, Stefano, Enrico,  Alessandro B., Claudia T., Tiziano, Rosario, Fabrizio, Mohamed, Stefano, Luciano, Tiziana, Letizia, Francesca, Claudia, Guido, Caterina, Emiliano, Amedeo, Enrico, Alessandro, Gabriele...e i tanti di cui sicuramente dimenticheremo i nomi. Servirebbe un ringraziamento personalizzato per ciascuno, ma vi basti sapere che senza di voi, semplicemente, la Magnalonga non esisterebbe.

Grazie a voi, che ci sostenete da otto anni con un immenso affetto e che ogni volta vi iscrivete in tantissimi, facendo a gara a chi compare prima in lista.

Grazie anche a chi non è riuscito a partecipare ma avrebbe voluto esserci, e a chi, spontaneamente, si è messo in gioco per aiutarci durante la giornata.

Grazie, grazie, grazie.

Rispondete al questionario!

Per iniziare a ragionare insieme sulla prossima edizione, per migliorarci, per criticarci o per farci sapere in cosa siamo riusciti al meglio, compilate il questionario. Lo abbiamo rinnovato per sapere qualcosa in più su di voi e su come vi piacerebbe la prossima Magnalonga:

http://www.magnalonga.net/index.php/questionario

Se la Magnalonga vi è piaciuta, per renderla più forte potete scegliere la destinazione del vostro 5x1000 (a voi non costa nulla!) e firmare nello spazio riservato alle onlus e alle associazioni nel 730, CUD o Modello Unico: Associazione Tavola Rotonda, codice fiscale 97401820580; oppure Legambiente Onlus, codice fiscale 80458470582.

EcoRiffa: abbiamo pubblicato sul sito i biglietti vincenti. Siamo ancora alla ricerca di ben 4 vincitori! Consultate l’elenco e controllate il vostro biglietto. Trovate i biglietti e il video qui: http://www.magnalonga.net/index.php/cosa-si-fa/ecoriffa

European Cycling Challenge: avete ancora alcuni giorni per partecipare! La gara tra città europee per chi pedala di più (e per raccogliere informazioni importanti sulle strade più frequentate dai ciclisti urbani) termina il 31 maggio.

Potete iscrivervi sul sito http://www.cyclingchallenge.eu/ alla squadra di Roma e caricare via app o via sito (anche a posteriori) i vostri percorsi in bicicletta all’interno della città. Avete caricato la Magnalonga, ad esempio?

Ci sono ancora diversi appuntamenti per pedalare entro la fine di maggio, ad esempio la “ciemmina” di venerdì sera!

Foto e video: stiamo raccogliendo i materiali pubblicati sui social network con l’hashtag #magnalongabici. Se volete condividere le vostre foto e i vostri video con noi, inviatecele o segnalateci se le avete caricate su qualche album online! Se volete pubblicarle online, usate l’hashtag #magnalongabici e taggateci, su Facebook e Twitter  (qui le prime)

Magnalonga2016

I NOSTRI PROSSIMI APPUNTAMENTI:

  • Il 5 giugno si celebra la campagna Voler Bene all'Italia (in occasione di Piccola Grande Italia del 2 giugno), entrambe nate come feste dei piccoli comuni che promuovono arte, paesaggi, cultura, antichi sapori e mestieri, tradizioni, economie verdi, agricoltura bio e riciclo. Noi la festeggiamo nella Valle dell’Aniene: http://www.piccolagrandeitalia.it/comuni/marano-equo
  • dal 12 giugno fino a metà luglio: Campi Estivi al Casone di Anticoli Corrado (RM)
    Campi estivi residenziali per bambini e ragazzi dai 7 anni in su con escursioni, giochi, laboratori, avventura e vita di gruppo. E’ ancora possibile iscriversi!
    Per saperne di più, andate qua campi-estivi-2016 - e ricordate che avrete il 10% di sconto se avete partecipato alla Magnalonga 2016.

Ciao #bellezzeinbicicletta!

Condividi
FaceBook  Twitter  

8 maggio è APPIA DAY

Appia DayCon l’Appia Day si entra nella storia di Roma. Gratis
Domenica 8 maggio – grazie alla preziosa collaborazione della soprintendenza archeologica – eccezionale apertura di tutti i monumenti, i musei e le aree archeologiche dell’Appia Antica

Una eccezionale apertura gratuita di tutti i monumenti, i musei e le aree archeologiche dell’Appia Antica a Roma. Domenica 8 maggio, il Mausoleo di Cecilia Metella, il Forte Appia e le Ville Imperiali di San Sebastiano, il Sepolcro di Priscilla e quello degli Scipioni, e poi il Museo delle Mura, la chiesa Domine Quo Vadis si potranno scoprire o riscoprire, muovendosi a piedi o in bicicletta lungo la Regina Viarum.
L’8 maggio è, infatti, il primo Appia Day, una grande festa per celebrare il fascino e la storia dell’Appia antica che arricchisce e nutre la città di Roma in un dialogo millenario. Visite guidate e iniziative per bambini, archeotour, musica e street food animeranno questa giornata speciale, promossa da un’amplissima rete di associazioni e che vuole essere un’occasione per riappropriarsi orgogliosamente del passato guardando al futuro della Capitale e del Paese.
Per questo l’Appia Day è dedicato ad Antonio Cederna, nel ventennale della sua scomparsa, e al suo grande sogno: la realizzazione di un unico parco archeologico dalla Colonna Traiana e dal Foro Romano fino ai Colli Albani che ingloba Colosseo, Palatino, Terme di Caracalla, Mura Aureliane e poi via via la Valle della Caffarella e l’area degli Acquedotti e che restituisca dignità, rispetto e prestigio internazionale al più straordinario museo a cielo aperto del mondo.
L’Appia Day ha il patrocinio del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, della Regione Lazio e del Parco Regionale dell’Appia Antica. E per l’occasione la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma ha eccezionalmente concesso la gratuità dei monumenti “in considerazione della rilevanza della manifestazione dedicata ad Antonio Cederna nel ventennale della sua scomparsa”.
L’idea alla base dell’appuntamento dell’8 maggio è quella di mostrare l’Appia Antica piena di persone, una Regina Viarum che non è solo la preziosa testimonianza del tempo che fu, ma la porta d’accesso a una nuova idea di città che investe sul suo territorio, sulla sua cultura, sul suo paesaggio e si mostra più attenta ai cittadini, più moderna, più verde, più vivibile, più sana.
L’8 maggio sarà anche l’occasione per conoscere da vicino il percorso del GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Bici, la straordinaria greenway ciclopedonale capitolina che ha il suo tratto più pregiato proprio nella passeggiata archeologica da Piazza Venezia all’Appia Antica, e che è nato proprio in continuità con l’idea di Cederna di rendere fruibile e accogliente il percorso monumentale.

www.appiaday.it

Noi saremo presenti insieme a Rebike Altermobility e Silent Arena Italia! http://www.magnalonga.net/index.php/home/notizie/46-magnalonga-rebike-altermobility-appia-day

Comitato promotore Appia Day: Legambiente, Touring Club Italiano, Italia Nostra, Federtrek, Federparchi, VeloLove, Vivilitalia, Aiab, Alce Nero, Arci, Campagna Amica, Federculture, Banca Etica, Cittadinanzattiva, Confederazione Italiana Agricoltori, Co.Mo.Do., Open House Roma, Rete dei Cammini, Rete Mobilità Nuova, Slow Food, Festival Europeo della Via Francigena, Comitato Mura Latine, VII Biciclettari, Gran Fondo Roma, Fiab Roma Ruotalibera, Magnalonga, Archeoclub d’Italia Aricino-Nemorense, Marmorata 169, Rebike Altermobility, Roma Natura, Roma Slow Tour, Salvaiciclisti Roma, Gruppo dei Dodici, Gruppo Storico Romano, ComunitAppia, Walking Center Italia, Elebike, Urban Experience, Terre Italia Onlus, Associazione Archeo Fotografica.


Al via il nuovo corso dedicato al MOBILITY MANAGER! Si parte il 16 maggio. Iscrizioni aperte!

Nell’ambito della seconda annualità del progetto “Un anno diverso..”, dedicato alle nuove professioni verdi e realizzato in collaborazione con ASL/RM1, torna il modulo formativo incentrato sulla figura del Mobility Manager di Comunità, esperto che si occupa dell’ottimizzazione degli spostamenti in città e consiglia aziende, enti e istituzioni su come organizzare gli spostamenti del personale e delle comunità di ogni tipo (scolastiche, lavorative, associazioni ecc.). Il Mobility manager stila un piano spostamenti e favorisce l’utilizzo di soluzioni alternative quali carpooling, carsharing, bike sharing, trasporto a chiamata, trasporto intermodale, utilizzo di mezzi pubblici ecc. La formazione fornirà gli strumenti adeguati per stilare un Piano Spostamenti grazie al supporto di esperti di Mobilità Sostenibile e Mobility Manager accreditati.
Si parte il 16 maggio dalle ore 15 alle 18 ℅ la Link Campus University in Via Nomentana 335. Per maggior informazioni, http://www.tavolarotonda.org/formazione-non-formale/486-green-jobs-un-anno-diverso-lo-schema-dei-corsi.html

MAGNALONGA

Stiamo entrando nel vivo! Questa è l’ultima settimana per le conferme dei primi chiamati tra i preiscritti. Continuiamo con la lista d’attesa dalla prossima settimana.
Le tappe sono ormai definite, e a breve saprete il menu completo, gastronomico e culturale.

Magnalonga in bicicletta 2016
Promotori: A.P.S. Tavola Rotonda, Circolo Legambiente Mondi Possibili, FIAB Roma NaturAmici
L’iniziativa rientra nel calendario degli eventi locali dell’Agenzia Nazionale per i Giovani e della rete Eurodesk in occasione della Ventennale del Servizio Volontario Europeo
Partners:
Legambiente onlus, Legambiente Lazio, Legambiente Città Futura, Legambiente Le Perseidi, Art-Shirt, Tina srl, Il Casone Valle dell'Aniene, Officina bici Aniene, Bici&Motori, i Bibanesi, ItinerArte, AIM, Biblioteche di Roma, A Qualcuna Piace il Calcio, Cicli L’Orange, Makì sapori del mondo, Caritas, Il Quagliaro, Dar Ciriola e Ape Ciriola, Rebike Altermobility, Silent Arena, Legambiente Turismo

(lista in aggiornamento)

Per tutti gli aggiornamenti seguite il sito, la pagina Facebook o l'account su Twitter!

Condividi
FaceBook  Twitter  

Aviva Community Fund

Abbiamo bisogno di voi! Stiamo partecipando ad un bando di finanziamento per il nostro progetto "Green Jobs, un anno diverso" (da cui provengono anche i ciclomeccanici della Magnalonga). Aiutarci è semplice: basta votare per il progetto sul sito della Fondazione Aviva, a questo link: https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/vista/5
.
Votare è semplice: basta registrarsi gratuitamente sul sito (anche con facebook) e scegliere come distribuire i 10 voti a propria disposizione. Avete tempo fino alle ore 18:00 dell’8 marzo. Ci vogliono 10 secondi!

Green Jobs è il progetto di formazione non formale sui lavori verdi (ciclomeccanica, curatore orti urbani, mobility manager, upcycling, autoproduzione) e la cittadinanza attiva, con la collaborazione del dipartimento di salute mentale Roma 1, Caritas e aperto a chiunque. (info)

I 45 progetti più votati (15 per ogni categoria, divisi per livelli di finanziamento) accederanno alla fase finale dove una giuria imparziale decreterà i 18 vincitori delle donazioni.

Il potere di fare la differenza è nelle vostre mani! Grazie di cuore!

Prossimi corsi Green Jobs

Questa edizione del ciclo formativo nel frattempo è iniziata con il corso di ciclomeccanica. Sono aperte le iscrizioni per i prossimi corsi:

Ideatore e curatore di orti urbani
Il corso fornisce indicazioni di base a chi desidera coltivare ortaggi e piante in città e trasmettere le proprie competenze a un pubblico più ampio. Si affronteranno gli aspetti che riguardano la pianificazione, la preparazione e la lavorazione dell’orto, inclusi i consigli per la produzione di compost e controllo biologico dei parassiti.

Esperto di autoproduzione
Nell’epoca dell’usa e getta e del consumismo più sfrenatoè importante un'inversione di tendenza rispetto al modello dominante. Attraverso una serie di pratiche quotidiane, che trasmettano la cultura dell’autoproduzione e del riciclo, la riduzione degli sprechi energetici con l’utilizzo di tecnologie pulite e la riappropriazione di antichi saperi è possibile fare qualcosa in prima persona. Azioni che ci permettono di aumentare la nostra “felicità interna lorda” migliorando la nostra salute e rispettando l’ambiente con un occhio al portafoglio. Autoprodurre significa tornare a saper fare le cose senza ricorrere all'industria. A partire dalle nostre mani e riscoprendo la tradizione, l'autoproduzione consente di riappropriarsi del proprio tempo, risparmiare risorse e inquinare meno grazie a una drastica riduzione dei rifiuti prodotti attraverso questa "pratica". Sono molte le cose che si possono autoprodurre: pane, pasta, detersivi, conserve ma anche complementi d'arredo e oggetti utili frutto del riutilizzo di materiali destinati alla discarica. I partecipanti al corso apprenderanno nozioni utili a conoscere e divulgare l'autoproduzione divenendo esperti del far da sé.

http://www.tavolarotonda.org/formazione-non-formale/486-green-jobs-un-anno-diverso-lo-schema-dei-corsi.html

Condividi
FaceBook  Twitter  

Vota i Green Jobs

Se vi piace il nostro progetto "Green Jobs, un anno diverso" potete sostenerci votandolo sul sito della Fondazione Aviva.
La fase di votazione parte dal 18 febbraio fino alle ore 18:00 dell’8 marzo 2016.
Ecco il link diretto al progetto: https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/vista/5
Votare è semplice: basta registrarsi sul sito (anche con facebook) e scegliere come distribuire i 10 voti a propria disposizione.

Green Jobs è il progetto di formazione non formale sui lavori verdi (ciclomeccanica, curatore orti urbani, mobility manager, upcycling, autoproduzione) e la cittadinanza attiva, con la collaborazione del dipartimento di salute mentale Roma 1, Caritas e aperto a chiunque. (info)

I 45 progetti più votati (15 per ogni categoria, divisi per livelli di finanziamento) accederanno alla fase finale dove una giuria imparziale decreterà i 18 vincitori delle donazioni.

Quindi, cosa state aspettando? Il potere di fare la differenza è nelle vostre mani!

 

Condividi
FaceBook  Twitter  

Partners

Tina due srl    Il Casone Valle dell'Aniene    Legambiente Mondi Possibili

.
.

Partecipa via social network!

Cerca nel sito

Contatti

Per informazioni e per contattarci:
E-mail: info@tavolarotonda.orgsegreteria@tavolarotonda.org
Skype: Associazione Culturale Tavola Rotonda
Telefono: 06 87761893

Iscrizione alla Mailing list

Sei qui: Home Noi Blog