Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies ci permettono di avere statistiche sulle visite tramite Google Analytics, su cosa viene letto, su quali link vengono usati. Altri ci consentono di usare servizi di terzi, come quando incorporiamo audio e video, o diamo la possibilità di condividere un articolo sui social media. I cookie di profilazione servono per accedere alle sezioni riservate del sito. Puoi accettare i cookies cliccando sul pulsante o continuando a navigare, oppure puoi uscire dal sito o bloccare i cookies tramite le impostazioni del tuo browser.

5x1000 alla Tavola Rotonda

5x1000

Legambiente Mondi Possibili

Legambiente Mondi PossibiliTutte le iniziative sono realizzate in stretta collaborazione con il Circolo Legambiente Mondi Possibili.

A partire dal 24 giugno 2019 l'associazione diventa APS Tavola Rotonda - ETS, per l'adeguamento alla nuova normativa per gli Enti del Terzo Settore - APS.

Abbiamo aggiornato e registrato il nuovo statuto, che trovate qui.

Condividi
FaceBook  Twitter  

Buona estate!

Di seguito le ultimissime novità dall'associazione.

Stiamo chiudendo oggi, al Casone di Anticoli Corrado, un training internazionale sullo sviluppo locale, realizzato grazie al programma Erasmus+, con partecipanti da 6 paesi europei.

La settimana prossima iniziamo con i campi estivi per bambini. Abbiamo ancora alcuni posti disponibili soprattutto per l'ultimo turno, a luglio!

Promemoria convocazione assemblea dei soci

Come da comunicazione del 1 giugno, presso la sede operativa in via Nizza 72 a Roma, è convocata domani 17 giugno in seconda convocazione alle ore 18:30, l'assemblea straordinaria dei soci dell'A.P.S. Tavola Rotonda per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del presidente;

  2. Modifiche statutarie ai sensi del D. Lgs. 117/2017;

  3. Varie ed eventuali.

Considerata l’importanza dell’Assemblea, si prega tutti i soci in regola con la quota associativa di parteciparvi personalmente. Qualora i medesimi fossero impossibilitati nel farlo, sono invitati a farsi rappresentare da altra persona di propria fiducia, purché munita di apposita delega scritta.

Weekend yoga e benessere al Casone

Il 27 e il 28 luglio il Casone si immerge ancora di piú in un'atmosfera rilassante e rigenerante.
Un sabato e una domenica all'insegna del benessere e della cura del sé.
Lezioni di hatha Yoga, meditazione intorno a un faló accompagnati dalla musica del polistrumentista Oscar Bonelli; piccole escursioni alla scoperta dei tesori naturali e culturali della Valle dell'Aniene; rafting sul fiume Aniene.
Un'occasione per allontanarsi dal caos della cittá e ritrovare un po' noi stessi.
Vi aspettiamo!
Condividi
FaceBook  Twitter  

Ai soci

Al direttivo

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI

Il giorno 16 giugno 2019 è convocata, in prima convocazione alle ore 05:00 presso la sede operativa in via Nizza 72 a Roma, e in seconda convocazione il giorno 17 giugno alle ore 18:30, stessa sede, l'assemblea straordinaria dei soci dell'A.P.S. Tavola Rotonda per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del presidente;

  2. Modifiche statutarie ai sensi del D. Lgs. 117/2017;

  3. Varie ed eventuali.

Considerata l’importanza dell’Assemblea, si prega tutti i signori soci di parteciparvi personalmente. Qualora i medesimi fossero impossibilitati nel farlo, sono invitati a farsi rappresentare da altra persona di propria fiducia, purché munita di apposita delega scritta.

Roma 01/06/2019

 

Il Presidente
Lorenzo Barucca 

Il vicepresidente
Francesca Baliva

Assemblea

Condividi
FaceBook  Twitter  

Il 18 maggio torna la Magnalonga in bicicletta, la pedalata enogastronomica dedicata al cibo di qualità. In 500, per le strade di Roma, per raccontare “cose di questo mondo”.

Si avvicina l’undicesima edizione della Magnalonga in bicicletta: la passeggiata mangereccia a due ruote che si svolgerà sabato 18 maggio a Roma, con partenza da Piazza Sempione, quest’anno dedicata alle “cose di questo mondo”, storie di successo e resilienza che fanno grandi le città. Il percorso di circa 20 km sarà intervallato da tappe di degustazione durante le quali il gruppo dei 500 partecipanti (450 iscritti e 50 tra volontari, giornalisti e partner) sosterà per assaggiare prodotti tipici e assistere a spettacoli, performance musicali, laboratori e mostre. Cinque le tappe previste: Da piazza Sempione, dove la partenza è prevista per le 14, ci si dirigerà verso Parco Virgiliano (più conosciuto come Parco Nemorense) e, a seguire, presso l’Università Luiss Guido Carli, l’Università Sapienza per tornare a Piazza Sempione per un’ultima degustazione intorno alle 20.00.

“Anche quest’anno grazie a Magnalonga avremo l’occasione di parlare di turismo sostenibile e mobilità intelligente, di progetti di resilienza urbana e di realtà virtuose romane e non. L’iniziativa è una giornata dedicata alla cittadinanza attiva senza la quale non sarebbe stato possibile intraprendere questo viaggio che ha visto scendere in strada, in 11 anni, circa 5000 ciclisti, organizzare 55 tappe per un totale di 232 km percorsi in una città che, molto spesso, viene contrapposta alle due ruote” dichiara Roberta Miracapillo, presidente del circolo Legambiente Mondi Possibili che promuove e organizza la Magnalonga con l’A.P.S. Tavola Rotonda e in collaborazione con Legambiente Lazio, Culturit Roma e FIAB Roma Naturamici.

I partner che quest’anno sostengono la manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio del Municipio III di Roma Capitale, sono UniCoop Tirreno, Girolibero, Ronconi Biciclette, l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, Bici&Motori, Art-Shirt, Il Casone Valle Dell’aniene e la Scuola di Italiano per stranieri TinaDue.

Numerosi i circoli FIAB che garantiranno assistenza ai partecipanti lungo l’itinerario: Roma RuotaLibera, Roma Ostia In Bici, Roma BiciLiberaTutti, Roma BiciChigi e FIAB Frosinone, in collaborazione con Vediromainbici UISP.

La nuova edizione della Magnalonga unirà idealmente le comunità attraverso il cibo, raccontando esperienze positive di integrazione e agricoltura sociale, consumo etico e agricoltura biologica, mobilità e tutela dell’ambiente e della biodiversità. Tema fondante della manifestazione è il senso d’appartenenza a un mondo “tutto attaccato” che va preservato e difeso, a partire dalla propria città.

Sul fronte delle degustazioni, tra i partner che hanno offerto il proprio supporto, spiccano NaturaSì, da sempre vicina agli obiettivi della manifestazione; Rosemary Terra e Sapori e Come un Albero Museo Bistrot,progetti inclusivi di economia civile; la cooperativa Barikamà e Hummustown, nati da esperienze di buona integrazione. A raccontare il progetto di crowdfunding Alleva la Speranza di Legambiente ed Enel, attraverso il cibo, sarà Amelia Nibi del Casale Nibbi, allevatrice colpita dal terremoto di Amatrice affiancata dai prodotti della Terrafelix de La Tipicheria, un progetto di recupero e sostenibilità nato in Campania. Anche lo staff dell’Università LUISS Guido Carli, per l’occasione, ha creato una degustazione ad hoc dedicata al mondo della bicicletta con una ricetta nata appositamente per l’occasione. Tutte le stoviglie utilizzate saranno biodegradabili e compostabili, grazie a Minimo Impatto.

Per degustare anche con la vista, diverse le mostre previste: quella di Sensuability, progetto sulla sessualità e la disabilità, la mostra Human a cura di Energie per i diritti umani, quelle del Treno Verde di Legambiente e del dossier sul cicloturismo in Italia a cura dell’associazione ambientalista e ISNART; anche Alessandro Lacché(su Instagram Cicloclick) allestirà una mostra sulla ciclabilità urbana.  Parteciperà l’associazione Ti Meriti Tempo, basata nel III municipio, che si dedica alla propmozione della mobilità sostenibile.

E infine grande musica con Radio Luiss, dimostrazione di Hula Hawaiana a cura di Gail ‘Ilima Roberts e la Halau Hula 'O Manoa Italia e le esibizioni della Kisito Band, nata in Senegal e trasferita in Italia e di Tito Maria Terribili che con la sua voce e il suo ukulele ha conquistato il pubblico romano durante il #FridaysforFuture di Piazza del Popolo che ha visto protagonista Greta Thunberg.

Alla Magnalonga in bicicletta sarà inoltre abbinata una raccolta fondi, organizzata con il circolo Legambiente Si Può Fare, dedicata alla ricostruzione della libreria-caffetteria La Pecora Elettrica, distrutta da un incendio doloso lo scorso 25 aprile.  

Questo e molto altro, sabato 18 maggio dalle 12 alle 21 in giro per le strade di Roma.

Il programma completo di questa edizione e il modulo di preiscrizione (per aggiudicarsi i posti ancora liberi) sono disponibili sul sito www.magnalonga.net.

Magnalonga

Condividi
FaceBook  Twitter  

Ciao a tutt*!
Come sapete siamo in piena campagna fiscale e questa coincide con il momento nel quale, tra spot, acronimi e numeri occorre fare "i conti coi conti" e dedicare del tempo alla propria dichiarazione dei redditi.

Con quest'email vorremmo aiutarvi a comprendere meglio parte dell'argomento provando a fare chiarezza su una misura fiscale che ci sta molto a cuore e della quale si sa troppo poco: il 5X1000.

Cos'è?
Come anticipato il 5 per mille è una misura fiscale che permette ai contribuenti di destinare una quota dell’IRPEF (pari, proprio, al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) a enti che svolgono attività di interesse sociale, come ONLUS, associazioni di volontariato e di promozione sociale, enti di ricerca scientifica e sanitaria. Istituito nel 2006, il 5 per mille è oggi, anche per noi, un mezzo di sostentamento indispensabile. Grazie a esso, i nostri soci, e più diffusamente chi desidera sostenerci esprimendo la "propria preferenza" nei nostri confronti, supportano le nostre attività per le quali siamo tenuti a dimostrare come abbiamo impiegato le risorse ricevute. Il 5 per mille rappresenta un esempio di sussidiarietà orizzontale: si garantisce infatti una forma di autonomia e di sovranità al contribuente che può scegliere a chi destinare parte della ricchezza pubblica da lui prodotta. E speriamo di essere noi ;)

Come si devolve?
Si può in due modi: scegliendo solo il settore di interesse sociale (ad esempio volontariato), oppure inserendo il codice fiscale dell’ente. Nel primo caso il contribuente deve apporre la propria firma in corrispondenza di una delle 6 caselle presenti nel modello della dichiarazione dei redditi (Modello Unico, CU, 730), corrispondenti alle diverse possibilità di destinazione. Chi invece desidera che il proprio 5 per mille sia interamente destinato a noi, dovrà anche scrivere il nostro codice fiscale nell'apposito spazio. In caso di mancata indicazione della destinazione del proprio 5 per mille, questo resterà allo Stato.

Destinare il 5X1000 comporta vantaggi o oneri particolari?
Non trattandosi di una donazione non beneficia di agevolazioni fiscali (non si può detrarre dalle tasse) e allo stesso tempo non comporta oneri aggiuntivi (in sostanza non costa nulla).

Devo scegliere tra 5X1000 e 8X1000?
No, si tratta di due misure differenti e non alternative. Una legata a organizzazioni con finalità sociali, l'altra alle confessioni religiose.

Ok, mi avete convinto. Qual è il codice di Tavola Rotonda?
Per destinare il 5X1000 alla nostra Associazione di Promozione Sociale occorre inserire il codice 97401820580.

E se volessi effettuare anche una donazione? Ci sono benefici?
Anche le donazioni effettuate a Tavola Rotonda godono dei benefici fiscali. Il privato (o l’impresa) che effettua una donazione a nostro favore può decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare, a seconda del proprio profilo tributario. Se si tratta di una persona fisica può decidere di detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino a un massimo di erogazione di 30.000 euro annui oppure dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni in denaro per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato. Un'impresa può invece dedurre dal reddito le donazioni in denaro, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato oppure dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro. In questo caso consigliamo sempre una chiamata al commercialista di fiducia perchè noi siamo già confusi!


Per spiegare, per quanto possibile, a cosa abbiamo destinato le quote ricevute negli scorsi anni, abbiamo realizzato un video che è possibile visionare e condividere. Basta cliccare qui!

Grazie per l'attenzione e, sperando vorrai accordarci la tua preferenza, ti chiediamo di aiutarci a diffondere i nostri materiali e invitare anche amici, parenti, conoscenti o perfetti sconosciuti, a fare lo stesso!

A presto!

5x1000

Condividi
FaceBook  Twitter  

Partners

Tina due srl    Il Casone Valle dell'Aniene    Legambiente Mondi Possibili

.
.

Partecipa via social network!

Cerca nel sito

Contatti

Per informazioni e per contattarci:
E-mail: info@tavolarotonda.orgsegreteria@tavolarotonda.org
Skype: Associazione Culturale Tavola Rotonda
Telefono: 06 87761893

Iscrizione alla Mailing list

Sei qui: Home Noi